Aprire nuovi canali di ascolto

Ritiro d’autunno

1 novembre – 3 dicembre, Casaprota (RI)

Ritiro di yoga, meditazione e pratiche di cura. In autunno l’atmosfera che respiriamo ci invita al raccoglimento. La natura ce lo dice chiaramente. Le giornate si accorciano, i colori si tingono di tonalità più profonde, per molti mammiferi è tempo di preparare il letargo, parte della flora inizia a “morire” ponendo così le condizioni per la sua rigenerazione.

La natura ci richiama verso il centro, verso una dimensione intima ed essenziale. Non è forse questo il periodo dell’anno in cui riprendiamo ad immaginare il piacere di ritrovarci – soli o in buona compagnia – vicino ad un camino, con una coperta intorno alla vita ad osservare la fiamma che arde e si trasforma, mentre fuori dalle finestre l’azzurro sfuma nel rosa e nell’arancio intensi prima di entrare nel blu intenso della notte? In autunno la natura ci rammenta che è tempo di lasciar cadere il superfluo, di abbandonare il calore estroverso e dirompente dell’estate per volgere l’energia all’interno e porre le condizioni di quella lenta trasformazione che culminerà, dopo il silenzio dell’inverno, nell’avvento di una nuova primavera.

Vista del tramonto dalla casa. Ritiro di yoga, meditazione e pratiche di cura.

L’occasione del ponte del primo novembre è davvero propizia. Da venerdì 1 a domenica 3 ci ritroveremo in una deliziosa casa sulle colline della Sabina, in provincia di Rieti, vicino ai boschi, per spogliarci del vecchio e aprire nuovi canali di ascolto. Saremo accompagnati dalla ricchezza delle pratiche di yoga, della meditazione vissuta come strumento di consapevolezza (mindfulness) e di cura.

In questo contesto avremo modi di avvicinarci alla pratica di mandarava, un insegnamento che porterà Silvia finalizzato all’ascolto e alla cura dell’altro. Avremo modo di dedicare tempo all’approfondimento pratico e teorico, al silenzio e alla condivisione. Ci dedicheremo alla purificazione fisica – attraverso un’alimentazione curata e pratiche scelte di hatha yoga – ed emotiva con gli strumenti della meditazione.

Sarà inoltre un’opportunità per vivere un’ esperienza di vita in comune e in totale autogestione.
La casa che ci ospiterà sembra esser stata pensata e realizzata appositamente per occasioni come questa. All’interno si presenta come una luminosa struttura a forma rettangolare senza divisori – fatta eccezione per le camere da letto – che invita a vivere lo spazio in comune. Delle ampie vetrate circondano la sala dove praticheremo yoga; sullo sfondo le colline intorno a Mompeo ed ogni sera il sole al tramonto. La cucina – comoda, a vista, dove insieme prepareremo il cibo – dà su una ampia sala da pranzo. Lateralmente le stanze doppie, con bagni in condivisione. All’esterno, oltre al giardino, un’ampia terrazza che guarda le colline offre – qualora si presentassero condizioni metereologiche favorevoli – una bella opzione di pratica all’aperto.

Il verde intorno e l’aria pulita, contribuiranno a rendere i tre giorni un’occasione di rigenerazione adatta a chiunque desideri dedicarsi con serietà alla pratica e al nutrimento di nuovi spazi di ascolto.

Il camino della casa. Ritiro yoga, meditazione e pratiche di cura.

La sala. Ritiro yoga, meditazione e pratiche di cura.

Una stanza. Ritiro di yoga, meditazione e pratiche di cura.

PROGRAMMA E COSTI

Venerdì 5:
Ore 10:00: arrivo a Casaprota , sistemazione e tisana
Ore 10:45: cerchio iniziale, presentazione del programma e meditazione di apertura
Ore 12.15: attribuzione del karma yoga e preparazione del pranzo
Ore 13.15: pranzo
Ore 14.15: karma yoga e riposo/tempo libero
Ore 16.00: approfondimento e condivisione
Ore 17.30: pausa tea/tisane
Ore 17.45: pratica di asana, pranayama e meditazione
Ore 19.15: preparazione della cena
Ore 20.15: cena
Ore 21.15: karma yoga/tempo libero
Ore 22.00: meditazione curativa/canto di mantra
Ore 22.45: buonanotte

Sabato 6:
Ore 7.00: tè o tisane
Ore 7.30: pratica mattutina di asana, pranayama e meditazione
Ore 9.00: preparazione colazione
Ore 9.30: colazione
Ore 10.15: karma yoga
Ore 11.00: introduzione alla pratica di mandarava
Ore 12.15: karma yoga e preparazione del pranzo
Ore 13.15: pranzo
Ore 14.15: karma yoga e riposo/tempo libero
Ore 16.00: approfondimento e condivisione
Ore 17.30: pausa tè/tisane
Ore 17.45: pranayama e pratica di mandarava)
Ore 19.15: preparazione della cena
Ore 20.15: cena
Ore 21.15: karma yoga/tempo libero
Ore 22.00: meditazione curativa/canto di mantra
Ore 22.45: silenzio/buonanotte

Domenica 7:
Ore 7.00: tè o tisane
Ore 7.30: pratica mattutina di asana, pranayama e meditazione
Ore 9.00: preparazione colazione
Ore 9.30: colazione
Ore 10.15: karma yoga
Ore 11.00: escursione o approfondimento (a seconda delle condizioni metereologiche)
Ore 12.15: preparazione del pranzo
Ore 13.15: pranzo
Ore 14.15: karma yoga e riposo
Ore 16.30: meditazione e condivisione finale
Ore 18.30: Rientro a Roma

Costo di partecipazione: 185 euro a persona in camera condivisa. Il costo non include il viaggio.
Note: la struttura non mette a disposizione lenzuola e asciugamani, ognuno dovrà provvedere ai propri.

Pin It on Pinterest

Share This